Blog, News

Fumare Cannabis in Thailandia

Premessa:

La Thailandia ha fatto scalpore nel panorama asiatico come primo paese a depenalizzare la cannabis, aprendo la strada a un mercato in fermento con circa 2600 negozi. Tuttavia, il governo tiene a sottolineare che l’obiettivo primario è l’uso terapeutico e la creazione di opportunità lavorative, non il turismo “da sballo”.


la Thailandia ha legalizzato la marijuana nel giugno 2022. È stato il primo paese del sud-est asiatico a farlo. La legge sulla cannabis thailandese consente:

  • Coltivazione: I cittadini thailandesi possono coltivare fino a sei piante di cannabis a casa per uso personale.
  • Possesso: È legale possedere fino a 10 grammi di cannabis essiccata.
  • Vendita: La cannabis e i prodotti a base di cannabis possono essere venduti da negozi autorizzati.
  • Consumo: Il consumo di cannabis è legale in spazi privati, ma è vietato in luoghi pubblici come parchi, scuole e ospedali.

Tuttavia, a febbraio 2024, il governo thailandese ha annunciato un divieto di fumo di cannabis a scopo ricreativo. Il divieto è stato imposto a causa di preoccupazioni per la salute pubblica e la sicurezza.

Ecco alcuni dettagli sul divieto:

  • Il divieto include il fumo di cannabis in pubblico e in alcuni luoghi privati, come ristoranti e bar.
  • Il divieto non include l’uso di cannabis per scopi medici o alimentari.
  • Le persone che violano il divieto possono essere multate fino a 25.000 baht (circa 700 dollari).

Riassunto sulla legalizzazione della marijuana in Thailandia:


Riassunto sulla legalizzazione della marijuana in Thailandia:

• Giugno 2022: La Thailandia legalizza la marijuana, diventando il primo paese del sud-est asiatico a farlo.

• Cosa è legale:

- Coltivare fino a 6 piante di cannabis a casa
- Possedere fino a 10 grammi di cannabis essiccata
- Vendere cannabis e prodotti a base di cannabis in negozi autorizzati
- Consumare cannabis in spazi privati

• Febbraio 2024: Il governo thailandese impone un divieto di fumo di cannabis a scopo ricreativo.

• Cosa è vietato:

- Fumare cannabis in pubblico e in alcuni luoghi privati (es. ristoranti, bar)

• Eccezioni:

- L'uso di cannabis per scopi medici o alimentari è ancora legale

• Multa per violazione del divieto:

- Fino a 25.000 baht (circa 700 dollari)

• Situazione attuale:

- Il divieto di fumo di cannabis in Thailandia è ancora in vigore.
- È importante essere consapevoli delle leggi e dei regolamenti locali se si viaggia in Thailandia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *