Blog, News

Germania: La cannabis diventa legale, un passo storico verso il cambiamento

12 Marzo 2024 La Germania ha legalizzato la cannabis per uso ricreativo, diventando il terzo paese europeo a compiere questo passo dopo Malta e Lussemburgo. La nuova legge, che entrerà in vigore il 1° aprile 2024, rappresenta un cambiamento storico con implicazioni significative per la società tedesca e per l’Europa in generale.

Cosa prevede la legge:

  • Possesso: Adulti di età superiore ai 21 anni possono possedere fino a 25 grammi di cannabis per uso personale. Per i giovani di età compresa tra 18 e 21 anni, il limite di possesso è di 15 grammi con un contenuto di THC massimo del 10%. Il possesso di cannabis per i minorenni è illegale.
  • Coltivazione: La coltivazione domestica di massimo tre piante di cannabis per uso personale è legale. Le piante devono essere coltivate in modo non visibile da spazi pubblici. La coltivazione di cannabis con un contenuto di THC superiore al 10% è illegale.
  • Vendita: La vendita di cannabis sarà legalizzata attraverso un sistema di licenze. Saranno autorizzati negozi specializzati e farmacie. La vendita ai minorenni è illegale.
  • Prodotti: La legge tedesca distingue tra cannabis con un contenuto di THC inferiore al 0,2% (canapa) e cannabis con un contenuto di THC superiore al 0,2% (cannabis psicoattiva). La vendita di prodotti a base di canapa è già legale. La vendita di prodotti a base di cannabis psicoattiva sarà regolata dalla nuova legge.
  • Tassazione: La cannabis sarà tassata in base al contenuto di THC. L’aliquota IVA sarà del 19%.
  • Ricerca scientifica: La legge tedesca promuove la ricerca scientifica sulla cannabis. Saranno finanziati studi sugli effetti della cannabis sulla salute e sulla società.

Le aspettative:

La legalizzazione della cannabis in Germania è attesa con grande interesse da molti cittadini. I sostenitori della riforma auspicano una serie di benefici, tra cui:

  • Riduzione del crimine: Il mercato illegale della cannabis è una fonte di guadagno per le organizzazioni criminali. La legalizzazione potrebbe contribuire a ridurre il crimine e a liberare risorse per la polizia.
  • Tassazione: La vendita di cannabis legale genererà nuove entrate fiscali per lo Stato tedesco. Queste entrate possono essere utilizzate per finanziare programmi di prevenzione e cura delle dipendenze, nonché per la ricerca scientifica sulla cannabis.
  • Salute pubblica: La legalizzazione permetterebbe di controllare la qualità del prodotto e di educare i consumatori sui rischi e benefici della cannabis.

Le critiche:

Tuttavia, la legalizzazione della cannabis ha anche sollevato alcune critiche:

  • Rischi per la salute: Alcune persone temono che la legalizzazione possa portare a un aumento del consumo di cannabis e dei suoi rischi per la salute, come problemi di dipendenza e danni mentali.
  • Minorenni: C’è il rischio che la cannabis diventi più accessibile ai minorenni, con possibili conseguenze negative per il loro sviluppo.
  • Complessità della legge: La legge tedesca è piuttosto complessa e potrebbe essere difficile da applicare.

Il futuro:

Il tempo ci dirà se la legalizzazione della cannabis in Germania sarà un successo o un fallimento. Il governo tedesco dovrà monitorare l’impatto della legge e apportare le modifiche necessarie.

La svolta tedesca rappresenta comunque un passo avanti significativo nel dibattito sulla legalizzazione della cannabis in Europa.

E’ possibile che altri paesi europei seguano l’esempio tedesco, aprendo la strada a una riforma più ampia delle politiche sulle droghe in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *